Parete di San Paolo - Via Lecciomania Migliorata

 
Zona montuosa Prealpi Trentine - Valle del Sarca LocalitÓ di partenza Fraz. Ceniga - Dro (TN)
Quota partenza 115 Mt. circa Quota di arrivo 270 Mt.
Dislivello totale +35 Mt. per l'attacco
+120 Mt. la via (180 lo sviluppo)
Sentieri utilizzati Non numerati
Ore di salita 15' per l'attacco
2 h. 30' la via
Ore di discesa 25'
Esposizione Sud-est Giudizio sull'ascensione Bella
Data di uscita 28/01/2018 Difficoltà VI+/VI, A0
Sass Bal˛ss presenti
Bertoldo.
Amici presenti
Alessandro.
Condizioni climatiche, dei sentieri e della roccia

Giornata soleggiata che ci ha permesso di arrampicare in maglietta. Il sentiero che conduce all'attacco Ŕ evidente e ben segnalato; quello di discesa richiede attenzione nel superamento di un breve tratto attrezzato. La roccia Ŕ varia: belle placconate grigie si alternano a tratti con roccia non sempre ottimale.

Eventuali pericoli
Soliti da arrampicata.
Presenza di acqua
No.
Punti di appoggio
Nessuno.
Materiale necessario oltre al tradizionale

Solito da arrampicata. La via è protetta con fix e un chiodo ma occorre integrare con friend.

Caratteristiche dell'arrampicata

Descrizione generale
Via aperta da Dario Cabas e Pierangelo Masera nel giugno del 2008 e battezzata "Lecciomania". Gli apritori salirono lungo i punti più deboli (e spesso friabili) della parete. E' grazie a Heinz Grill, Franz Heiss e Florian Kluckner che questa via è ora meritevole di essere ripetuta. Nel marzo del 2017, grazie ad un grande lavoro di pulizia e di rettifica del tracciato, questo itinerario, ora noto come "Lecciomania Migliorata", ha iniziato una nuova vita. La difficoltà sono ora più continue. Alcuni tratti della vecchia "Lecciomania" sono stati ripresi nell'itinerario "Sulle tracce di Dario" (Heinz Grill, Florian Kluckner, Peter Maier, Julia Haupt - dicembre 2016). Dario Cabas è morto nel dicembre 2015 in seguito ad una malattia.
Attacco, descrizione della via
Da Arco di Trento imboccare la strada che conduce ai campeggi e alla piscina comunale. Proseguire sulla strada in direzione di Ceniga e parcheggiare presso il ristorante pizzeria "La Lanterna".
Ripercorrere a ritroso la strada verso Arco e dopo poco imboccare una traccia sulla destra che sale in direzione delle vie. Raggiunta la base della parete costeggiarla lungamente verso sinistra sino quasi a raggiungerne il termine. Superare le vie "Sette muri", "Orfeo", "Cengia rossa". La via sale a sinistra di "Sulle tracce di Dario" e l'attacco, situato sulla verticale di un diedro, è facilmente identificabile per via della scritta alla base.

1░ tiro:
salire le facili rocce e proseguire nel diedro; al termine spostarsi a sinistra passando sotto a un piccolo strapiombo e dopo averlo aggirato sulla sinistra, raggiungere facilmente la sosta (2 fix).
25 Mt., V+, IV, VI-, 2 fix di cui 1 con cordone, 2 clessidre con cordone, 1 pianta con cordone.

2° tiro:
alzarsi sulla placca e proseguire nel diedro per poi uscirne a destra. Facili passi conducono alla sosta (2 fix un po' lontani; non utilizzare la sosta più a destra - fix con anello+clessidra+cordone). 25 Mt., VI-, V+, V, 4 fix.

3° tiro:
salire la placca sino ad uno strapiombo; traversare a sinistra e proseguire in verticale sino alla sosta (2 fix+cordino).
30 Mt., VI-, VI, III, 1 chiodo con cordino, 2 fix, 2 clessidre con cordone.

4° tiro:
salire in verticale lungo il muretto e raggiunta una cengia spostarsi a sinistra. Ancora in verticale sino alla sosta (albero+cordini).
30 Mt., IV, V, II, 3 fix, 1 clessidra con cordone.

5° tiro:
spostarsi a sinistra e rimontare la parete superando diversi blocchi. Raggiunto il tetto spostarsi a sinistra e aggirarlo. Proseguire in verticale sfruttando un piccolo diedro fessurato quindi sostare (2 fix di cui 1 con anello). 20 Mt., V+, V, 2 fix, 3 clessidre con cordone.

6° tiro:
proseguire in verticale superando la placca. Raggiunta l'esile cengia spostarsi a sinistra sino alla sosta (2 fix di cui 1 con anello). Questa sosta permette di percorrere l'uscita "Grill". Dalla cengia è possibile, stando più a destra, sfruttare la sosta (2 fix) dell'uscita originale di "Lecciomania" (VI+/VI e A0). 20 Mt., V+, VI, VI-, 2 fix, 3 clessidre con cordone.

7° tiro - USCITA GRILL:
in obliquo a sinistra per alcuni metri lungo la placca. Proseguire in verticale e raggiunta un fessurina orizzontale traversare a destra sino a un diedrino oltre il quale si esce dalla parete. La sosta è da attrezzare (pianta+libro di via).
30 Mt., VI+ oppure A0, VI, 4 fix di cui 2 con cordone, 3 clessidre con cordone.
Discesa
Seguire la traccia di sentiero che scende verso sinistra sino a delle corde fisse oltre le quali una ripida traccia conduce nuovamente all'attacco. Da qui rientrare al parcheggio percorrendo a ritroso il sentiero d'avvicinamento.

Note
Data la bassa quota la via Ŕ percorribile quasi tutto l'anno. E' per˛ opportuno evitare il periodo estivo per il caldo e sfruttare invece le mezze stagioni.
   

Ingrandisci

Ingrandisci

Alessandro nel diedro d'attacco

Will sui primi metri del secondo tiro

   

Ingrandisci

Ingrandisci

Matteo al termine della seconda lunghezza

Alessandro

   

Ingrandisci

Ingrandisci

Terza lunghezza

Ale impegnato sul quinto tiro

   
Ingrandisci Ingrandisci
Dettaglio della parete col tracciato delle vie:
Linda, Lecciomania migliorata e Sulle tracce di Dario
Dettaglio della parete con i tracciati delle vie:
Linda, Lecciomania migliorata, Sulle tracce di Dario,
Cengia rossa e Caldo inverno