Pizzo della Presolana Occidentale - Via Un Pensiero per Amos

 
Zona montuosa Alpi Orobie - Gruppo della Presolana Località di partenza Passo della Presolana (BG)
Quota partenza 1297 Mt. Quota di arrivo 2521 Mt.
Dislivello totale

+960 Mt. dal parcheggio all'attacco
+135 Mt. la via (145 lo sviluppo)
+129 Mt. dal termine via alla vetta

Sentieri utilizzati n. 32, 315
Ore di salita 2 h. 10' dal parcheggio all'attacco
3 h. 30' la via
Ore di discesa 2 h. dalla vetta al parcheggio
Esposizione Sud Giudizio sull'ascensione Ottima
Data di uscita 05/07/2014 Difficoltà 6a+/6a, A0
Sass Balòss presenti
Bertoldo, Luca.
Amici presenti

Alessandro, Vincenzo.

Condizioni climatiche, dei sentieri, della roccia

Giornata completamente nuvolosa con brevissimi sprazzi di sereno. I sentieri che si percorrono sono faticosi ma in ottimo stato.
La roccia in via è ottima.

Eventuali pericoli
Soliti da arrampicata in ambiente. Nonostante la roccia sia eccellente, prestare moltissima attenzione ai sassi appoggiati sulle cengette perché la via Normale (solitamente molto frequentata) passa proprio sotto la nostra via..
Presenza di acqua
C'è una fontana nel piazzale accanto al negozio di souvenirs, poco distante dal parcheggio.
Punti di appoggio
La baita Cassinelli (1568 Mt.) ed il bivacco Città di Clusone (2050 Mt.).
Materiale necessario oltre al tradizionale

Solito materiale per arrampicata. Eventualmente un minimo assortimento di friends (0.3, 0.5 e 0.75 Camalot).

Caratteristiche dell'arrampicata
Descrizione generale
Sarebbe bello poter scrivere, come nostro solito, la data della prima salita e il nome degli apritori di questo bellissimo itinerario. Le informazioni però sono scarne e nonostante un piccolo lavoro di ricerca non siamo riusciti a trovare nulla di più di quanto contenuto nella guida "Valli Bergamasche" (Yuri Parimbelli e Maurizio Panseri - Versante Sud) dove, peraltro, il numero delle lunghezze di corda è errato. L'itinerario è senza dubbio uno dei più belli della Presolana. La soddisfazione al termine della salita sarà garantita. L'arrampicata si svolge su bellissime placche alternate a muri verticali a buchi; le difficoltà non sono mai eccessive ma la chiodatura, ottima a fix, è ravvicinata solo nei tratti più impegnativi.

Attacco, descrizione della via
Da Bergamo seguire le indicazioni per la Val Seriana e immettersi sulla Strada Provinciale n. 671 che sale verso il Passo della Presolana. Poco prima di raggiungere il passo sulla destra ci sono degli impianti sciistici. Sulla sinistra vi è la casa per ferie "Neve" e sulla destra un grandissimo spiazzo dove è possibile parcheggiare. Da qui camminare in direzione del passo per una decina di metri fino a quando sulla sinistra si stacca una piccola strada con l'asfalto danneggiato dove è posizionata una palina con cartelli in legno che indicano la Presolana e la baita Cassinelli. Seguire la strada che sale e diviene priva di asfalto. In corrispondenza del secondo tornante abbandonarla e seguire il sentiero che entra nel bosco fino a raggiungere la baita Cassinelli (1568 Mt.). Da qui seguire il sentiero n. 315 che sale verso la parete sud del massiccio e che conduce al bivacco Città di Clusone ed all'adiacente cappella Savina Barzasi.
Continuare sul sentiero oltrepassando la prima traccia che sale su un ripido ghiaione ed imboccando la seconda che conduce alla Grotta dei Pagani (lapidi commemorative in loco). Guardando la grotta si sale alla sua destra lungo la via Normale della Presolana Occidentale sino un'altra grande grotta (Grotta delle Farfalle) alla cui sinistra si trova una placca gialla molto lavorata dove attacca la via (freccia e scritta gialla "un pensiero per amos" su un masso). Poco più a sinistra si trova l'attacco della via Champenoise.

1° tiro:
partenza su placca tecnica poi spostarsi un po' a sinistra e superare il muretto giallo. Con un impegnativo traverso verso sinistra si raggiunge la sosta (2 fix+cordone+moschettone calata). 30 Mt., 6a, 5a, 5c, 7 fix.

2° tiro:
partenza ancora per placca non banale (primo fix lontano). Spostarsi un po' a sinistra e salire per lame e fessurine fino alla sosta (2 fix+cordone+moschettone calata+1 chiodo) in comune con la via Champenoise. 20 Mt., 5c, 6a+, 5c, 5 fix.

3° tiro:
salire il pilastrino sopra la sosta fino una terrazza detritica (attenzione ad una lama/spuntone di dubbia tenuta da maneggiare con cura!). Spostarsi a sinistra sotto una placca nera strapiombante. Salirla fino all'enorme clessidra e poi uscire verso destra portandosi sul terrazzino detritico dove si sosta (2 fix+cordone+moschettone calata). 30 Mt., 6a, 8 fix, 1 chiodo.

4° tiro:
risalire l'evidente fessura e poi superare la lunga placca fin sotto il pilastro finale delimitato, sia a destra che a sinistra, da due canalini. La sosta (2 fix+cordone+moschettone calata) è proprio alla base del pilastro. 45 Mt., 5c, 5b, 7 fix, 1 clessidra con cordone.

5° tiro:
superare il breve pilastrino obliquando, dopo i primi metri, verso destra. Non uscire dal facile canale ma continuare fino alla fine del pilastro. Per facili rocce si raggiunge l'ultima sosta (2 fix+cordone+moschettone calata). 20 Mt., 6a, 6 fix, 1 clessidra con cordone.
Discesa
In doppia sulla via oppure, per facili rocce (circa 120 Mt., I), raggiungere la cresta della Presolana Occidentale che, seguita verso ovest (sinistra), porta in breve alla croce di vetta. Ora si scende mediante la via Normale: continuare la traversata in cresta (sempre verso ovest); superare l'anticima e poi scendere verso sinistra lungo un canale che presenta qualche passo d'arrampicata (II e una breve catena, molti bolli rossi) sino a raggiungere l'attacco e da qui a ritroso lungo il percorso seguito durante l'avvicinamento.
   

Ingrandisci

Ingrandisci

Alessandro sull'impegnativa partenza

Vince sotto al traverso che porta alla prima sosta

   

Ingrandisci

Ingrandisci

Due immagini della seconda lunghezza

   

Ingrandisci

Ingrandisci

Vince sul muretto finale del terzo tiro

Ale sui primi metri della quarta lunghezza

   
Ingrandisci Ingrandisci
Luca sull'impegnativo muro verticale dell'ultimo tiro La cresta per raggiungere la vetta della Presolana Occidentale
   
Ingrandisci
Luca, Ale, Matteo e Vince sotto la croce di vetta Parete sud della Presolana Occidentale con i tracciati delle vie:
Normale, Champenoise, Un pensiero per Amos e Via dei Cinque