Baita Cassinelli - Bivacco Città di Clusone (e attacco della via Bramani/Ratti)

 
Zona montuosa Alpi Orobie - Gruppo della Presolana Località di partenza Passo della Presolana (BG)
Quota partenza 1297 Mt. Quota di arrivo 2160 Mt. circa (attacco via Bramani/Ratti)
Dislivello totale +863 Mt. Data di uscita 31/07/2005
Ore di salita 1 h. 50' Ore di discesa 50'
Sentieri utilizzati n. 32, 315 Giudizio sull'escursione Sufficiente
Sass Balòss presenti Luca, Bertoldo Difficoltà E
Condizioni climatiche, dei sentieri
Giornata coperta. Il massiccio della Presolana non è mai stato completamente visibile. La nebbia si alternava alla foschia e per tre volte sono 'scappate le gocce'. I sentieri sono segnalati.
Eventuali pericoli
Nessuno.
Presenza di acqua
C'è una fontana nel piazzale accanto al negozio di souvenirs, poco distante dal parcheggio.
Punti di appoggio
La baita Cassinelli (1568 Mt.) ed il bivacco Città di Clusone (2050 Mt.).
Materiale necessario oltre al tradizionale
Nessuno.
Caratteristiche dell'escursione
Descrizione generale
Questa uscita era pensata per salire la via Bramani/Ratti sulla parete sud della Presolana Centrale. Trovare l'attacco si è rivelato problematico a causa della scarsissima visibilità che circondava il massiccio. Le condizioni climatiche ci hanno poi fatto rinunciare alla via. In caso di bel tempo il panorama è mozzafiato.
Descrizione percorso
Da Bergamo seguire le indicazioni per la Val Seriana e immettersi sulla Strada Provinciale n. 671 che sale verso il Passo della Presolana. Poco prima di raggiungere il passo sulla destra ci sono degli impianti sciistici. Sulla sinistra vi è la casa per ferie "Neve" e sulla destra un grandissimo spiazzo dove è possibile parcheggiare. Da qui camminare in direzione del passo per una decina di metri fino a quando sulla sinistra si stacca una piccola strada con l'asfalto danneggiato dove è posizionata una palina con cartelli in legno che indicano la Presolana e la baita Cassinelli. Seguire la strada che sale e diviene priva di asfalto. In corrispondenza del secondo tornante abbandonarla e seguire il sentiero che entra nel bosco fino a raggiungere la baita Cassinelli (1568 Mt.). Da qui seguire il sentiero n. 315 che sale verso la parete sud del massiccio e che conduce al bivacco Città di Clusone ed all'adiacente cappella Savina Barzasi.
Per raggiungere l'attacco della via Bramani/Ratti bisogna seguire, poco prima di giungere al bivacco, una piccola traccia sulla destra che sale puntando ad una depressione sulla sinistra dello spigolo sud. Si risalgono poi le facili rocce a sinistra della depressione giungendo in breve all'attacco indicato da 2 chiodi uniti da cordino.
Discesa
Percorrere a ritroso l’itinerario di salita.
Note
Sulle pareti della Presolana sono state tracciate oltre 300 vie di salita. Ce n'è per tutti i gusti e tutte le difficoltà.
Commenti vari
Partiti con ottimi propositi, abbiamo dovuto cedere per l'ennesima volta (pessima annata) al tempo molto sfavorevole!
   

Ingrandisci

Ingrandisci

Primo piano di una stella alpina

Bivacco Città di Clusone dall'attacco della via Bramani/Ratti

   

Ingrandisci

Bertoldo all'attacco della via Bramani/Ratti