Mount Kenya - Shipton Camp

Zona montuosa Altopiano centrale del Kenya Località di partenza Nanyuki (Kenya)
Quota partenza 3350 Mt. (Old Moses Camp) Quota di arrivo 4236 Mt.
Dislivello totale +1000 Mt. - 200 Mt. Data di uscita 28/12/2009
Ore di salita 6 h. 30' Ore di discesa 5 h. 30'
Sentieri utilizzati Non numerati Giudizio sull'escursione Ottima
Sass Balòss presenti Luca, Bertoldo Difficoltà E
Amici presenti
I nostri portatori: Michael, Ghillion, Paul, Patrick, Joseph.
Condizioni climatiche e dei sentieri

Salita iniziata con il bel tempo e conclusa con pioggia e nebbia... nonostante fossimo nella stagione secca! Il sentiero che sale al campo è ben evidente anche se non è segnalato con bolli.
Il brutto tempo era iniziato circa una settimana prima del nostro arrivo e durerà per altre due settimane. Erano 10 anni che non pioveva così tanto nella stagione secca (causando parecchi disagi alla popolazione e morti).

Eventuali pericoli
Nessuno.
Presenza di acqua

Si trova acqua ad entrambi i campi. Tuttavia è buona cosa bollirla prima di berla.

Punti di appoggio

Il punto di appoggio principale è il villaggio di Nanyuki. Alla Sirimon Gate (porta d'ingresso al parco nazionale del Monte Kenya) si trovano diverse abitazioni dei guardiaparchi. Infine ad entrambi i campi c'è un custode ma di fatto queste strutture offrono solo ospitalità. I viveri ed il materiale per cucinare dovrete portarvelo voi! Tutti i campi presenti nel parco non sono rifugi gestiti!

Materiale necessario oltre al tradizionale

Oltre agli indumenti per un trekking leggero sono necessari i ricambi perché la salita fa parte di un trekking di più giorni. In questo ambiente bisogna sempre essere preparati ad un eventuale cambio climatico, quindi mettere nello zaino i pantaloncini e la maglietta ma anche la felpa e un capo impermeabile.

Caratteristiche dell'escursione

Descrizione generale
Questo trekking consente di avvicinarsi alle vertiginose pareti del Monte Kenya e lo Shipton Camp risulta essere l'appoggio migliore per il versante settentrionale della montagna e per raggiungere la vetta della Punta Lenana. Per arrivarci si parte dall'Old Moses Camp ma la salita risulta essere molto impegnativa sia per lo sviluppo del sentiero sia per il suo dislivello. Noi quando abbiamo raggiunto il campo siamo stati abbastanza male e forse è buona cosa preventivare nel programma un giorno di riposo una volta arrivati a destinazione. La vetta della Lenana si raggiunge tramite un comodo sentiero senza difficoltà tecniche.

Descrizione percorso

Dall'Old Moses Camp salire mediante il comodo sentiero che quasi costeggia i tralicci che salgono in direzione della stazione meteorologica. Ci sono due modi per raggiungere lo Shipton: il primo attraverso la Mackinder Valley (tragitto più facile, veloce e quello da noi seguito), il secondo attraverso la Liki North Hut (dove si pernotta).
Il bivio s'incontra poco oltre la stazione meteorologica (presente un cartello in legno). Qui prendere il sentiero di destra e continuare a traversare a destra sino a perdere quota e raggiungere un torrente oltre il quale si comincia faticosamente a risalire. Raggiunto un pianoro si traversa più o meno in quota sino ad entrare nella Mackinder Valley. Qui la vegetazione cambia totalmente. Compaiono seneci e lobelie giganti. Una vegetazione unica nel suo genere che si ritrova solo sulle pendici del Kilimanjaro. Si attraversa tutta la valle sino a quando il sentiero riprende a guadagnare quota e piega a destra. Continuare poi sino a raggiungere l'ormai visibile Shipton Camp.

Discesa

Dallo Shipton Camp ci sono diverse possibilità. Raggiungere la Punta Lenana e scendere all'Austrian Hutte; continuare sino alla Kami Hut; oppure rientrare all'Old Moses Camp seguendo a ritroso il percorso seguito durante l'avvicinamento.

Note
Organizzare un trekking all'interno del Parco Nazionale del Monte Kenya è decisamente oneroso... non tanto per gli stipendi da pagare ai portatori quanto per il biglietto d'ingresso giornaliero! Alla nostra visita bisognava pagare 50 dollari americani al giorno! Un vero furto legalizzato.
Commenti vari
Inutile dire che i nostri scopi erano ben diversi... volevamo raggiungere l'Austrian Hutte e poi cercare di ripetere la Shipton Route alla Punta Nelion con una successiva traversata di cresta sino alla Batian (presente un microscopico bivacco a pochi metri della vetta della Punta Nelion). Il maltempo ed i problemi di quota... mischiati a quelli di salute del povero Bertoldo ci hanno obbligato ad un giorno di riposo. Verso la sera del 29 dicembre quando le condizioni di salute del Bertoldo anziché migliorare peggioravano è stata presa la difficile scelta del rientro.
   
Ingrandisci
Ingrandisci

Il bivio poco dopo la stazione meteorologica

Micheal, Ghillion e Joseph
   
Ingrandisci
Una pausa per prendere fiato
Pianta solitaria all'inizio della Mackinder Valley
   
Ingrandisci

Il paesaggio della Mackinder Valley, con seneci e lobelie giganti

Una lobelia gigante

   

Ingrandisci

Ingrandisci

Luca accanto ad una lobelia gigante

Segni della recente pioggia

   

Ingrandisci

Ingrandisci

Seneci (non ancora giganti...)

Finalmente arrivati allo Shipton Camp

   

Ingrandisci

Ingrandisci

Shipton Camp

Lo Shipton con, alle spalle, il Monte Kenya

   

Ingrandisci

Ingrandisci

L'interno, molto spartano, dello Shipton

Lo Shipton Camp visto dal sentiero che sale alla Punta Lenana

   

Il contenuto di questo sito (testo, elementi grafici, immagini, ecc.) così come il modo in cui i contenuti sono presentati e formati è di esclusiva proprietà del gruppo SassBalòss ed è protetto dalle leggi italiane ed internazionali in particolare da quelle in materie di copyright. E' consentita la consultazione. Sarà concessa la duplicazione, anche parziale, solo dopo esplicita richiesta; in tal caso dovrà essere espressamente indicata, sulle copie realizzate, la provenienza della fonte ossia il sito internet www.sassbaloss.com. Ogni utilizzazione diversa da quelle sopra previste quindi (indicativamente: la distribuzione a terzi e/o la pubblicazione a scopo di lucro, la modificazione, l'elaborazione in qualunque forma e modo) deve considerarsi abusiva e sarà perseguita a norma delle vigenti leggi.