Torre Wundt - Via Mazzorana

 
Zona montuosa Dolomiti - Gruppo dei Cadini di Misurina LocalitÓ di partenza Misurina (BL)
Quota partenza 1900 Mt. Quota di arrivo 2517 Mt.
Dislivello totale +447 Mt. circa per l'attacco
+170 Mt. circa la via (195 lo sviluppo +30 di roccette)
Sentieri utilizzati n. 115
Ore di salita 1 h. per l'attacco
2 h. la via
Ore di discesa 1 h. 45'
Esposizione Sud Giudizio sull'ascensione Discreta
Data di uscita 17/07/2011 Difficoltà IV
Sass Balòss presenti
Luca.
Amici presenti
Claudia.
Condizioni climatiche, dei sentieri e della roccia

Giornata di sole, con temperature gradevoli. Il sentiero che conduce all'attacco è segnalato con palina indicante rifugio Fonda.
La roccia in via è buona.

Eventuali pericoli

Prestare attenzione alla caduta di sassi.

Presenza di acqua
No.
Punti di appoggio
Rifugio Fonda-Savio.
Materiale necessario oltre al tradizionale

Normale materiale per arrampicata su roccia. Qualche friend e alcuni cordini possono tornare utili per integrare le protezioni.

Caratteristiche dell'arrampicata

Descrizione generale
La via fu salita il 7 settembre 1938 da Piero Mazzorana (per anni gestore del rifugio Auronzo, arrampicò anche con Emilio Comici) e S. Del Torso. E' ormai una classica molto ripetuta, offre un'arrampicata divertente in diedro e camino su buona roccia.
Attacco, descrizione della via
Seguire la strada dal lago di Misurina porta al rifugio Auronzo. Dopo qualche chilometro sulla destra si stacca una strada con indicazioni per il rifugio Fonda-Savio che diviene subito sterrata. E' possibile parcheggiare subito oppure proseguire fino un ampio piazzale (sembra che ci sia il divieto per salire al secondo parcheggio).
Poi seguire il sentiero 115 che sale inizialmente nel bosco per poi uscire in una grande conca erbosa circondata da vaire torri. La Torre Wundt si trova in fondo alla conca sul lato sinistro, poco prima di arrivare al rifugio. L'attacco della via è posto all'estremità destra della Torre alla base di una marcata fessura.

1° tiro:
seguire la fessura piegando leggermente verso destra fino ad un grosso masso incastrato. Aggirarlo a destra o passarci sotto raggiungendo così la sosta (1 chiodo cementato). 35 Mt., III, IV-, 2 chiodi.

2° tiro:
superare lo strapiombino e proseguire per fessura fino al terrazzino di sosta (1 chiodo cementato). 20 Mt., IV-, 2 chiodi.

3° tiro:
salire a destra seguendo il diedro fessurato. Dopo circa 20 metri spostarsi sulla placca alla sua destra e salire fino alla sosta (1 chiodo cementato). 30 Mt., IV, 1 chiodo, 1 masso incastrato con cordone.

4° tiro:
salire a sinistra entrando in una spaccatura/camino, poi spostarsi leggermente a destra ed entrare nello stretto caminetto che si segue sino a raggiungere la sosta (1 chiodo cementato) in una specie di nicchia. 30 Mt., IV, 3 chiodi (2 dei quali vicini).

5° tiro:
spostarsi leggermente a sinistra e salire per un tratto verticale poi per rampa detritica fino un terrazzino pianeggiante dove si può attrezzare una sosta (clessidra). 35 Mt., IV-, 1 cordone su spuntone con anello di calata.

6° tiro:
risalire per semplici gradoni direttamente sopra la sosta puntando ad un pilastrino verso destra alla base del quale si trova l'ultima sosta (2 chiodi+cordini+maglia rapida). 45 Mt, III.

Per facili roccette detritiche si raggiunge la vetta. 30 Mt., I, II.
Discesa
La discesa avviene per la via Normale. Dalla vetta seguire l'evidente sentiero con ometti fino al suo termine. Scendere arrampicando per circa cinque metri fino ad un primo anello di calata.
1a. calata: 25 Mt..
Scendere arrampicando prestando attenzione alle rocce un po sporche di ghiaietta (II, possibili ancora 2 doppie consecutive alla prima) puntando ad una forcella con ometto. Alla forcella traversare in leggera ascesa verso destra (viso a monte) costeggiando la Torre Wundt. Risalire ad un'altra selletta scendendo poi nel canale sottostante che riporta nei pressi dell'attacco. Da qui a ritroso per il sentiero percorso durante l'avvicinamento.

Pubblicazioni

Questa relazione è stata inserita nella guida ARRAMPICARE Dolomiti nord-orientali vol.1 edita da ViviDolomiti.
Clicca sull'immagine qui sotto per accedere alla pagina web ViviDolomiti edizioni - libri di montagna e acquistarne direttamente una copia.

   

Ingrandisci

Ingrandisci

Luca sul diedro del terzo tiro

Claudia alla seconda sosta

   

Ingrandisci

Ingrandisci

Luca sul camino della quarta lunghezza

Claudia all'inizio della quinta lunghezza

   

Ingrandisci

Ingrandisci

Claudia sul sesto tiro

La Torre Wundt con il tracciato della via

   
Il contenuto di questo sito (testo, elementi grafici, immagini, ecc.) così come il modo in cui i contenuti sono presentati e formati è di esclusiva proprietà del gruppo SassBalòss ed è protetto dalle leggi italiane ed internazionali in particolare da quelle in materie di copyright. E' consentita la consultazione. Sarà concessa la duplicazione, anche parziale, solo dopo esplicita richiesta; in tal caso dovrà essere espressamente indicata, sulle copie realizzate, la provenienza della fonte ossia il sito internet www.sassbaloss.com. Ogni utilizzazione diversa da quelle sopra previste quindi (indicativamente: la distribuzione a terzi e/o la pubblicazione a scopo di lucro, la modificazione, l'elaborazione in qualunque forma e modo) deve considerarsi abusiva e sarà perseguita a norma delle vigenti leggi.