Pizzo della Presolana Centrale - Via Spigolando

 
Zona montuosa Alpi Orobie - Gruppo della Presolana LocalitÓ di partenza Passo della Presolana (BG)
Quota partenza 1297 Mt. Quota di arrivo 2270 Mt. circa fine via (2517 Mt. la vetta)
Dislivello totale +840 Mt. dal parcheggio all'attacco
+133 Mt. la via (180 lo sviluppo)
Sentieri utilizzati n. 32, 315, 328
Ore di salita 1 h. 45' dal parcheggio all'attacco
3 h. 30' la via
Ore di discesa

15' le doppie
1 h. il sentiero fino al parcheggio

Esposizione Sud-est Giudizio sull'ascensione Ottima
Data di uscita 13/08/2015 Difficoltà 6b/6a+, A0
Sass Balòss presenti
Bertoldo.
Amici presenti
Francesco, Cristina.
Condizioni climatiche, dei sentieri e della roccia

Giornata bella e con temperature gradevoli. Il sentiero che conduce all'attacco è evidente. La roccia in via Ŕ ottima.

Eventuali pericoli
Soliti d'arrampicata in ambiente.
Presenza di acqua
C'è una fontana nel piazzale accanto al negozio di souvenirs, poco distante dal parcheggio.
Punti di appoggio
La baita Cassinelli (1568 Mt.) ed il bivacco Città di Clusone (2050 Mt.).
Materiale necessario oltre al tradizionale

Solito da arrampicata. La via è ben protetta con fix ma qualche friend può risultare comodo nell'ultima lunghezza.

Caratteristiche dell'arrampicata

Descrizione generale
Bellissima via con difficoltà abbastanza sostenute, attrezzata dall'alto da G. Colombo e A. Visini nel 1998, che si snoda lungo roccia lavorata a destra dello Spigolo Longo.
E' possibile scendere in doppia sulla via, ma una volta terminata la salita, risulta più conveniente scendere dallo Spigolo Longo.
Attacco, descrizione della via
Da Bergamo seguire le indicazioni per la Val Seriana e immettersi sulla Strada Provinciale n. 671 che sale verso il Passo della Presolana. Sulla sinistra, poco prima di raggiungere il passo, vi è la casa per ferie "Neve" mentre, sulla destra, ci sono degli impianti sciistici con un grande spiazzo dove è possibile parcheggiare. Da qui camminare in direzione del passo per una decina di metri fino a quando sulla sinistra si stacca una piccola strada con l'asfalto danneggiato dove è posizionata una palina con cartelli in legno che indicano la Presolana e la baita Cassinelli. Seguire la strada che sale e diviene priva di asfalto. In corrispondenza del secondo tornante abbandonarla e seguire il sentiero che entra nel bosco fino a raggiungere la baita Cassinelli (1568 Mt.). Da qui seguire il sentiero n. 315 che sale verso la parete sud del massiccio e che conduce al bivacco Città di Clusone ed all'adiacente cappella Savina Barzasi.
Per raggiungere l'attacco bisogna seguire, prima di giungere al bivacco, una traccia sulla destra che sale in direzione della parete (sentiero 328 per il monte Visolo). Giunti sotto il pilastro che caratterizza lo Spigolo Sud si noterà l'attacco (scritta gialla un po' sbiadita). Poco più a sinistra attacca la via Echi Verticali, metre più a destra si trovano le vie Hemmental Strasse e Gian-Mauri.

1° tiro:
superare la pancia strapiombante e poi una placca a buchi. Raggiunta la cengia erbosa, ignorare una sosta intermedia e spostarsi per circa 3 metri a sinistra sino alla sosta (2 golfari).
40 Mt., 6b oppure 6a+ e A0, 8 fix, 2 clessidre con cordone, 1 sosta intermedia (clessidra+chiodo+cordone).

2° tiro:
salire a sinistra lungo la rampa e poi rimontare la placca sovrastante molto verticale. Spostarsi a sinistra per raggiungere la sosta (2 golfari). La via è stata attrezzata dall'alto e un fix sulla destra risulta scomodo da rinviare. 30 Mt., 6a, 7 fix.

3° tiro:
continuare in verticale per placca (eventualmente proteggersi rinviando anche la sosta a fix più a sinistra - via Echi Verticali) e dopo aver superato uno strapiombino obliquare a destra sino alla sosta (2 golfari). 35 Mt., 6a, 7 fix, 1 clessidra con cordone.

4° tiro:
salire a destra sfruttando una piccola rampa. Superare l'impegnativa placca a buchi e sostare comodamente sulla cengia (2 fix).
25 Mt., 6a+, 7 fix, 2 clessidre con cordone.

5° tiro:
salire in verticale lungo la placca e mediante un diedro raggiungere la sosta (2 fix+catena+anello), in comune con lo Spigolo Longo.
25 Mt., 5c, 6a, 4 fix, 1 clessidra con cordone.

6° tiro:
salire lo strapiombo a destra della sosta e continuare lungo una placca a buchi molto bella. Qui la chiodatura è più distanziata. Sosta in comune con lo Spigolo Longo (2 fix+catena+anello). 25 Mt., 6a+, 8 fix.
Discesa
E' possibile scendere in doppia lungo la via, ma con mezze corde da 60 metri conviene calarsi sullo Spigolo Longo, effettuando così solo 2 calate:
1a. doppia: 58 Mt. dalla S6 alla S4 (utilizzare la sosta più a sinistra - viso a monte - 2 fix+catena+anello);
2a. doppia: 58 Mt. dalla S4 a terra (scendendo verso sinistra - viso a monte)
Da qui mediante una traccia spostarsi verso destra (viso a valle) e scendere lungo un canale roccioso molto aperto. In breve si è nuovamente all'attacco. Rientrare alla macchina percorrendo a ritroso i sentieri d'avvicinamento.

   

Ingrandisci

Ingrandisci

Avvicinamento verso la parete

Francesco attacca con decisione la via

 

Ingrandisci

Ingrandisci

Will

La splendida placca della terza lunghezza

   

Ingrandisci

Ingrandisci

Quarto tiro

Francesco supera la quinta lunghezza

 

Ingrandisci

Ingrandisci

Ultima lunghezza

Parete sud est della Presolana Centrale con i tracciati delle vie:
Spigolando, Hemmental Strasse e
Gian-Mauri