Torre Orientale delle Meisules dala Biesces - Via Giulia

 
Zona montuosa Dolomiti - Gruppo del Sella LocalitÓ di partenza Strada per il Passo Gardena (BZ)
Quota partenza 2020 Mt. circa Quota di arrivo 2330 Mt.
Dislivello totale +110 Mt. per l'attacco
+200 Mt. la via (245 lo sviluppo)
Sentieri utilizzati Non numerati
Ore di salita 10' per l'attacco
2 h. 15' la via
Ore di discesa 40'
Esposizione Ovest Giudizio sull'ascensione Scarsa
Data di uscita 28/07/2013 Difficoltà IV-, IV+
Sass Balòss presenti
Bertoldo, Luca.
Amici presenti
Claudia, Michele.
Condizioni climatiche, dei sentieri e della roccia
Bella giornata serena e calda. I sentieri per l'avvicinamento e discesa sono in buone condizioni ed abbastanza evidenti. La roccia in via è nel complesso buona anche se in alcuni tratti (come sul sesto tiro) richiede più attenzione. Inoltre, appena fuori dalla linea di salita, ci sono molti sassi appoggiati.
Eventuali pericoli
Soliti d'arrampicata in ambiente. In presenza di altre cordate è facile che vengano mossi dei sassi dalle corde.
Presenza di acqua
No.
Punti di appoggio
Nessuno.
Materiale necessario oltre al tradizionale
Normale materiale per arrampicata su roccia. Eventualmente un paio di friends piccoli (0.3 - 0.5 Camalot) per accorciare la distanza tra le protezioni sul settimo tiro.
Caratteristiche dell'arrampicata

Descrizione generale
La Torre Orientale delle Meisules dala Biesces è un bel torrione dal breve e facile accesso che si trova accanto alla strada che, sul versante della Val Gardena, sale all'omonimo passo. Le pareti non sono molto alte ma sul versante nord sono ripide e strapiombanti e vi sono stati tracciati itinerari di elevata difficoltà; il versante ovest invece è meno ripido e compatto. La via Giulia è stata aperta da G. Demetz nel 2010. Purtroppo tutta la prima parte si svolge su una placconata inclinata e vegetata. E' vero che la linea si mantiene sempre su roccia buona ma, se non ci fossero le clessidre con cordone a segnare il percorso, si potrebbe tranquillamente arrivare alla base del quinto tiro con difficoltà di II. Le protezioni sono per lo più clessidre (forate artificialmente) e le soste sono tutte attrezzate.
Attacco, descrizione della via
Sulla strada che da Selva di Valgardena sale verso il Passo Gardena c'è, dopo il ristorante Gerard, un lungo tratto pianeggiante. Parcheggiare in questo tratto nei primi posti disponibili sul lato sinistro della strada. La nostra torre è la prima sulla a destra della cascata Murfreit, sulla cima si notano delle piante. Comunque guardando la foto con il tracciato è ben identificabile. Imboccare il sentierino di fronte al parcheggio e dirigersi verso la base della parete. L'attacco è appena a destra dello spigolo (clessidra con cordone).

1° tiro:
salire la bella placca e poi, per risalti erbosi, raggiungere la sosta (2 chiodi+cordone). 35 Mt., IV-, IV+, III, 4 chiodi.

2° tiro:
spostarsi a destra e per placchette salire fino alla sosta successiva (1 chiodo+1 clessidra+cordone)
.
30 Mt., IV-, III+, 3 clessidre con cordino.

3° tiro:
continuare sempre per placchette fino a raggiungere la sosta (2 clessidre+1 dado incastrato+cordone).
25 Mt., IV-, II, 3 clessidre con cordino, 1 chiod
o.

4° tiro:
seguire un vago spigoletto fino a raggiungere la parete verticale. Sulla destra inizia un caminetto alla base del quale si sosta (2 chiodi+ cordone). 30 Mt., IV, III, II, 4 clessidre con cordino.

5° tiro:
seguire il caminetto, traversare a destra pochi metri e riprendere il camino al termine del quale si sosta (2 chiodi+cordone).
30 Mt., IV, II, IV+, 2 clessidre con cordino.

6° tiro:
salire stando appena a destra dello spigolo sino alla sosta (2 chiodi+1 clessidra+cordone). 30 Mt., IV-, 1 chiodo, 2 clessidre con cordino.

7° tiro:
salendo inizialmente a destra della sosta si punta alla parete giallastra. Una volta raggiunta spostarsi un po' a destra e alzarsi un paio di metri raggiungendo la sosta (2 clessidre con cordino).
25 Mt., IV, 1 clessidra con cordino, 1 sosta intermedia (1 chiodo+1clessidra+cordone).

8° tiro:
spostarsi a sinistra e poi salire per facili rocce sino al prato sommitale. Continuare fino ai grossi massi dove è possibile sostare (da attrezzare). 40 Mt., IV, II, 2 clessidre con cordino.

Discesa
Continuare fino a raggiungere la cima della torre. Poi seguire il sentiero verso sinistra in direzione della cascata del Murfreit. Prima di raggiungerla si piega per tracce verso sinistra ritornando in breve al parcheggio.

Note
Salita consigliata a chi cerca un primo approccio dolomitico.
Pubblicazioni

Questa relazione è stata inserita nella guida ARRAMPICARE Dolomiti nord-occidentali vol.1 edita da ViviDolomiti.
Clicca sull'immagine qui sotto per accedere alla pagina web ViviDolomiti edizioni - libri di montagna e acquistarne direttamente una copia.

   

Ingrandisci

Ingrandisci

La bella placca con cui inizia la prima lunghezza

La fine del camino del quinto tiro

   

Ingrandisci

Ingrandisci

Michele a pochi metri dalla settima sosta

Da sx Matteo, Michele, Claudia e Luca in cima alla torre

   

Ingrandisci

Ingrandisci

La cascata del Murfreit

La parete ovest della torre con il tracciato della via

 

Il contenuto di questo sito (testo, elementi grafici, immagini, ecc.) così come il modo in cui i contenuti sono presentati e formati è di esclusiva proprietà del gruppo SassBalòss ed è protetto dalle leggi italiane ed internazionali in particolare da quelle in materie di copyright. E' consentita la consultazione. Sarà concessa la duplicazione, anche parziale, solo dopo esplicita richiesta; in tal caso dovrà essere espressamente indicata, sulle copie realizzate, la provenienza della fonte ossia il sito internet www.sassbaloss.com. Ogni utilizzazione diversa da quelle sopra previste quindi (indicativamente: la distribuzione a terzi e/o la pubblicazione a scopo di lucro, la modificazione, l'elaborazione in qualunque forma e modo) deve considerarsi abusiva e sarà perseguita a norma delle vigenti leggi.