Rifugio Fratelli Longo

 
Zona montuosa Alpi Orobie Orientali LocalitÓ di partenza Carona (BG)
Quota partenza 1120 Mt. Quota di arrivo 2026 Mt.
Dislivello totale +906 Mt. Data di uscita Giugno 2001
Ore di salita 2 h. Ore di discesa 1 h. 30'
Sentieri utilizzati n. 210, 224 Giudizio sull'escursione Bella
Sass Balòss presenti Luca, Bertoldo Difficoltà E
Amici presenti
Chiara.
Condizioni climatiche e dei sentieri
Il sentiero che conduce al Rifugio Longo è una strada carrozzabile in ottimo stato e ben segnalata. La giornata è stata molto fredda. Il sole ha regnato alcune ore di mattina, ma poi il tempo Ŕ improvvisamente cambiato, ha iniziato a piovere ed infine a nevicare.
Eventuali pericoli
Nessuno.
Presenza di acqua
Ci sono torrenti e diverse fontane lungo il percorso.
Punti di appoggio
Rifugio Longo.
Materiale necessario oltre al tradizionale
Nessuno.
Caratteristiche dell'escursione

Descrizione generale
Facile e piacevole escursione nelle orobie orientali. Si tratta di un percorso molto semplice che risale la valle costeggiando il fiume Brembo. A fare da cornice ci sono il Pizzo del Diavolo e il Pizzo del Becco.
Descrizione percorso
Raggiungere il Paese di Carona (BG) in alta val Brembana e prima di entrare nel centro storico svoltare a sinistra seguendo la strada in salita. Proseguire per circa 1 Km. fino ad arrivare in corrispondenza di un tornante dove sono ben visibili le indicazioni per i rifugi Longo e Calvi e per la piccola frazione di Pagliari. Poco oltre il tornante la strada asfaltata termina.
Parcheggiare dove possibile lungo i lati della carreggiata e imboccare il sentiero n.210 (in realtÓ inizialmente Ŕ ancora una strada asfaltata) che in circa 10' conduce alla piccola e suggestiva comunità di Pagliari. Attraversare il piccolo borgo e proseguire lungo la carrozzabile che diviene sterrata.
Lungo la strada ci sono diverse paline che indicano il rifugio Longo. Circa a metÓ percorso Ŕ possibile seguire un sentiero alternativo che lascia la strada e attraversa i boschi passando a lato di una baita degli alpini, per poi immettersi nuovamente sulla carrozzabile poco prima del rifugio. Il percorso 'classico' prevede che si raggiunga la località "Pra del lac' (lago e attrezzature per picnic in loco) e si imbocchi il sentiero n. 224 che sulla sinistra sale al rifugio. Qualsiasi sentiero scegliate per raggiungere il rifugio è comunque ben segnalato ed è impossibile perdersi.
Discesa
La discesa avviene mediante uno dei sentieri di salita.

Note
Visto il freddo il rifugista ci ha lasciato occupare il locale invernale dove abbiamo consumato i nostri viveri avvolti da coperte.
   

Ingrandisci

Ingrandisci

Il rif. F.lli Longo

Luca e Chiara durante il rientro

   

Il contenuto di questo sito (testo, elementi grafici, immagini, ecc.) così come il modo in cui i contenuti sono presentati e formati è di esclusiva proprietà del gruppo SassBalòss ed è protetto dalle leggi italiane ed internazionali in particolare da quelle in materie di copyright. E' consentita la consultazione. Sarà concessa la duplicazione, anche parziale, solo dopo esplicita richiesta; in tal caso dovrà essere espressamente indicata, sulle copie realizzate, la provenienza della fonte ossia il sito internet www.sassbaloss.com. Ogni utilizzazione diversa da quelle sopra previste quindi (indicativamente: la distribuzione a terzi e/o la pubblicazione a scopo di lucro, la modificazione, l'elaborazione in qualunque forma e modo) deve considerarsi abusiva e sarà perseguita a norma delle vigenti leggi.