Rocca di Perti - Via Vecchie Beline

 
Zona montuosa Alpi Liguri LocalitÓ di partenza Calice Ligure (SV)
Quota partenza 250 Mt. circa Quota di arrivo 380 Mt. circa (termine via)
Dislivello totale +50 Mt. per l'attacco
+80 Mt. la via (120 lo sviluppo)
Sentieri utilizzati Non numerati
Ore di salita

10' per l'attacco
2 h. la via

Ore di discesa 30'
Esposizione Nord Giudizio sull'ascensione Sufficiente
Data di uscita 03/12/2016 Difficoltà 5c, 6a
Sass Balòss presenti
Bertoldo.
Amici presenti
Antonio e Massimino. Giacomo e Tiziano sulla via Avanzini/Rossa.
Condizioni climatiche, dei sentieri e della roccia
Cielo coperto e vento freddo hanno accompagnato la salita. La roccia è ottima e i sentieri che si percorrono evidenti.
Presenza di acqua
Al parcheggio è presente una fontana.
Punti di appoggio
Nessuno.
Materiale necessario oltre al tradizionale
Solito da arrampicata. Sufficiente una corda da 50 Mt., 10 rinvii. Inutili dadi, friends e chiodi.
Caratteristiche dell'arrampicata

Descrizione generale
Via aperta da Ernesto Dotta e Mauro Minuto nel gennaio del 2003. La qualità della roccia e l'abbondante chiodatura a resinati hanno trasformato in breve tempo questa salita in una classica della parete. La quarta lunghezza appartiene all'adiacente via "Avanzini/Rossa".
Attacco, descrizione della via

Comodissimo e rapido: dall’abitato di Finalborgo seguire la strada che costeggia il fiume che va verso Calice. Poco prima di transitare sotto il viadotto dell'autostrada, sulla destra, si stacca una stradina che sale verso Castel Gavone (cartelli: Perti Alto - Osteria del Castel Gavone). La strada, dopo aver valicato, costeggia tutto il versante nord della Rocca di Perti; parcheggiare in corrispondenza di una svolta a destra (spiazzo con fontana sulla sinistra).
Imboccare la traccia che parte diedro la fontanella e percorrerla sino ad un bivio. Ignorarlo proseguendo dritti e in corrispondenza di un secondo bivio piegare a destra e raggiungere la parete. Qui si trovano gli attacchi di diverse vie. La nostra via corre sul fianco destro (scritta alla base).


1░ tiro:
partenza impegnativa, specie se la giornata è fredda. Superare la pancia strapiombante e proseguire lungo il successivo muro a buchi. Portarsi a destra e, superato un diedro, sostare (2 fittoni+2 fittoni vecchi con anelli). 20 Mt., 6a oppure 5c e A0, 5b, 5 fittoni.

2° tiro:
salire il diedro soprastante e, dopo circa 5 metri, spostarsi a sinistra in placca. Superarla con passi delicati e proseguire sino alla sosta (2 fittoni+2 fittoni vecchi con anelli). 25 Mt., 5b, 8 fittoni.

3° tiro:
superare il muretto e per terreno facile portarsi verso destra in direzione di un secondo muro oltre il quale ci si sposta in direzione della parete,
dove si trova la sosta (2 fittoni vecchi con anello+fittone) alla base di due fessure parallele. 25 Mt., 5a, 5b, 3 fittoni.

4° tiro:
questa lunghezza appartiene alla via Avanzini/Rossa. Salire in verticale lungo il sistema di fessure sino ad un pilastro strapiombante. Qui portarsi faticosamente a sinistra e superare un muretto verticale, oltre il quale si sosta (2 fittoni).
20 Mt., 5c, 6a oppure 5c e A0, 5b, 4 fittoni, 5 chiodi.

5° tiro:
salire la placca e il successivo strapiombino. Raggiunta la cengia spostarsi a sinistra sino ad un diedro impegnativo (difficile da azzerare). Proseguire lungo la placca (delicata) e, aggirate delle rocce sulla sinistra, si esce su di un comodo terrazzo dove si sosta (fittone vecchio).
30 Mt., 5a, 5c, 6a, 5b, 8 fittoni.
Discesa
Imboccare la traccia verso sinistra che conduce ad un sentiero CAI. Qui seguire verso sinistra e perdere quota. In breve si è nuovamente sul sentiero di avvicinamento e quindi alla macchina.

   

Ingrandisci

Ingrandisci

Massimo sulla prima lunghezza

L4 in comune con la via Avanzini/Rossa

   
Ingrandisci
Giacomo in uscita dalla quarta lunghezza
   

Il contenuto di questo sito (testo, elementi grafici, immagini, ecc.) così come il modo in cui i contenuti sono presentati e formati è di esclusiva proprietà del gruppo SassBalòss ed è protetto dalle leggi italiane ed internazionali in particolare da quelle in materie di copyright. E' consentita la consultazione. Sarà concessa la duplicazione, anche parziale, solo dopo esplicita richiesta; in tal caso dovrà essere espressamente indicata, sulle copie realizzate, la provenienza della fonte ossia il sito internet www.sassbaloss.com. Ogni utilizzazione diversa da quelle sopra previste quindi (indicativamente: la distribuzione a terzi e/o la pubblicazione a scopo di lucro, la modificazione, l'elaborazione in qualunque forma e modo) deve considerarsi abusiva e sarà perseguita a norma delle vigenti leggi.