Campaniletto - Direttissima Condor

Zona montuosa Gruppo delle Grigne LocalitÓ di partenza Piani Resinelli (LC)
Quota partenza 1278 Mt. Quota di arrivo 1730 Mt.
Dislivello totale +400 Mt. circa per l'attacco (compresi i saliscendi)
+52 Mt. la via (55 lo sviluppo)
Sentieri utilizzati n. 8 (direttissima)
Ore di salita 1 h. 30' per l'attacco
1 h. la via
Ore di discesa 1 h.
Esposizione Nord Giudizio sull'ascensione Molto bella
Data di uscita 16/05/2015 Difficoltà VII-/V, A0
Sass Balòss presenti
Bertoldo.
Amici presenti
Alessandro S.
Condizioni climatiche, dei sentieri e della roccia
Giornata stupenda e soleggiata. I sentieri sono ottimi, ben segnalati, e attrezzati ove necessario. Roccia in via da buona a ottima.
Eventuali pericoli
Soliti da arrampicata in ambiente.
Presenza di acqua
No.
Punti di appoggio
Il rifugio Porta ed eventualmente il bar ai Piani Resinelli.
Materiale necessario oltre al tradizionale

Solito da arrampicata. Eventualmente alcuni friend per integrare. Portate anche dei cordini per alcune soste.

Caratteristiche dell'arrampicata

Descrizione generale
Interessante via aperta dal gruppo Condor di Lecco (don Agostino Butturini, Ambrogio e Sergio Bonfanti) l'8 settembre del 1975 che sale lungo la parete nord del Campaniletto tra la via Normale e la Molteni.
L'itinerario, un tempo dimenticato, è divenuto oggi molto ripetuto in seguito alla sua riattrezzatura con fittoni resinati.
La via può essere concatenata al classico "Giro del Fungo" (Corti alla Torre, Boga al Fungo, Accademici alla Lancia) o al "Giro delle vie Normali" (Torre, Fungo e Accademici alla Lancia).
Attacco, descrizione della via
Dal parcheggio dei Piani Resinelli seguire le indicazioni per il rifugio Porta. All'inizio vi Ŕ un tratto di ripida salita su strada asfaltata, poi, senza arrivare al rifugio, dove la strada piega a destra (vi Ŕ anche una sbarra) proseguire dritto per sentiero. Salire lungo il sentiero fino ad incontrare una palina del C.A.I. Prendere il sentiero di sinistra (n. 8) denominato "Direttissima".
Questo sentiero (in parte attrezzato con catene e scalette) taglia il versante meridionale della Grigna.
In corrispondenza del gruppo del Fungo (che resta sulla sinistra, verso valle) vi è una palina CAI con le indicazioni "Torre - Fungo - Lancia". Qui scendere lungo il sentiero. Dopo circa 100 metri il sentiero si appresta a salire in direzione di una piccola forcella. Sulla sinistra abbiamo la Torre Maria e sulla destra il Campaniletto e la Portineria. Seguire il sentiero che ora perde quota e abbandonarlo poco dopo sulla destra per portarsi ad un piccolo spiazzo alla base del Campaniletto. Qui attaccano la Direttissima Condor e la via Normale (fittone+vecchio friend incastrato).


1░ tiro:
salire la fessura sino a raggiungere un primo terrazzo (eventuale sosta intermedia - 2 fittoni+catena+anello). Non proseguire lungo il camino (via Normale) ma superare un muretto a destra e la successiva rampa inclinata. La sosta (2 fittoni) si trova al suo termine.
25 Mt., III+, V, 3/4 fittoni, 1 chiodo, 1 friend incastrato.

2° tiro:
superare qualche metro in verticale e portarsi a sinistra. Vincere un muretto e, mediante facili rocce, portarsi alla base della ripida parete terminale. Superarla e sostare in vetta (2 fittoni+catena+anello). 30 Mt., VII- oppure A0, IV+, 3 fittoni, 2 chiodi.
Discesa
Dalla vetta del Campaniletto effettuare una calata in corda doppia raggiungendo così nuovamente l'attacco. Rientrare alla macchina percorrendo a ritroso il sentiero d'avvicinamento.

Note
Si consiglia di effettuare la salita in primavera e autunno.
   

Ingrandisci

Ingrandisci

Il primo tratto della via in comune con la via Normale

Matteo sull'ultimo tratto della prima lunghezza

   

Ingrandisci

Ingrandisci

Alessandro in uscita dal secondo tiro Primo Più, il giornalino del gruppo Condor,
annuncia l'apertura della via
   

Ingrandisci

Il Campaniletto con i tracciati delle vie: Normale e Direttissima Condor

   

Il contenuto di questo sito (testo, elementi grafici, immagini, ecc.) così come il modo in cui i contenuti sono presentati e formati è di esclusiva proprietà del gruppo SassBalòss ed è protetto dalle leggi italiane ed internazionali in particolare da quelle in materie di copyright. E' consentita la consultazione. Sarà concessa la duplicazione, anche parziale, solo dopo esplicita richiesta; in tal caso dovrà essere espressamente indicata, sulle copie realizzate, la provenienza della fonte ossia il sito internet www.sassbaloss.com. Ogni utilizzazione diversa da quelle sopra previste quindi (indicativamente: la distribuzione a terzi e/o la pubblicazione a scopo di lucro, la modificazione, l'elaborazione in qualunque forma e modo) deve considerarsi abusiva e sarà perseguita a norma delle vigenti leggi.