Monte Coudrey - Via Le dita dal naso

Zona montuosa Alpi Pennine Località di partenza Albard di Bard (AO)
Quota partenza 1128 Mt. Quota di arrivo 1298 Mt.
Dislivello totale -150 Mt. circa per l'attacco
+320 Mt. circa la via (440 lo sviluppo)
Sentieri utilizzati

Non numerati

Ore di salita 15' per l'attacco
4 h. la via
Ore di discesa 15'
Esposizione Sud-ovest Giudizio sull'ascensione Bella
Data di uscita 16/05/2009 (agg. 29/09/2019) Difficoltà 6a+/4a, A0
Sass Balòss presenti
Luca, Bertoldo.
Amici presenti
Claudia.
Condizioni climatiche, dei sentieri e della roccia

Giornata soleggiata e ben ventilata. Il sentiero per l’avvicinamento è breve (15') ma non molto facile da individuare.
Roccia ottima, trovata molto bagnata su alcuni tiri per via del temporale durato tutta la notte.

Eventuali pericoli
Soliti d'arrampicata.
Presenza di acqua
C'è una fontana nei pressi della chiesa di Albard (ci si passa accanto per andare al parcheggio).
Punti di appoggio
Nessuno.
Materiale necessario oltre al tradizionale
Normale materiale per arrampicata su roccia. Bastano una corda singola e 10 rinvii.
Caratteristiche dell'arrampicata

Descrizione generale
Via aperta il 10 agosto del 2000 da Tito Sacchet e Aldo Echerle. Si tratta di una via "propedeutica" adatta agli arrampicatori alle prime armi in quanto risulta molto ben protetta (grado obbligato 4a). Alcune soste sono attrezzate con due fix da collegare mentre altre sono da attrezzare su alberi.
Attacco, descrizione della via
Dall'autostrada A5 (Val d'Aosta) uscire al casello di Pont San Martin e svoltare a sinistra in direzione di Donnas. Alla rotonda prendere ancora a sinistra e proseguire lungo il rettilineo fino al municipio di Donnas ove si svolta a destra in direzione di Albard (indicazioni).
La strada sale, con alcuni tornanti, attraverso vigneti e piccoli borghi. Seguire sempre le indicazioni per Albard di Bard fino al termine della strada dov'è possibile parcheggiare.
Imboccare il sentiero sulla sinistra (bolli gialli
e scritta sbiadita Doctor Jimmy) e dopo poco, in corrispondenza di un ometto, prendere la traccia verso destra. In breve si ha uno scorcio sulla Val d'Aosta e sul forte di Bard. Continuare ad abbassarsi e portarsi verso destra; attraversare il torrente e continuare a perdere quota nel bosco. Ignorare l'attacco della via T-Rex, che si trova poco sopra il sentiero, e raggiungere l'attacco, ben evidente, della via Doctor Jimmy. Proseguire e prima di attraversare un canale salire in direzione di una placconata dove una scritta sbiadita indica l'attacco.

1° tiro:
salire la facile placca tendendo verso destra e poi obliquare a sinistra (camminando) fino alla sosta (2 fix). 40 Mt., 3a, 3 fix.

2° tiro:
salire la placca e dopo una trentina di metri superare un muretto verticale sfruttando una fessura. Proseguire lungo il facile spigolo fino alla sosta (2 fix). 50 Mt., 4b, 7 fix.


3° tiro:
proseguire lungo lo sperone e le successive balze erbose. Una placca verticale nerastra precede la sosta (albero+cordino).
50 Mt., 3a, 4 fix.

4° tiro:
salire la placca, inizialmente in verticale e in seguito in obliquo verso sinistra, sino alla sosta (2 fix). 35 Mt., 4a, 9 fix.

5° tiro:
proseguire in verticale lungo la spaccatura. Superare un muretto e per facile placca raggiungere la sosta (2 fix).
35 Mt., 4a, 7 fix.

6° tiro:
obliquare a sinistra lungo la placca. Superare un muretto verticale e continuare tendendo leggermente verso sinistra puntando a un terrazzino erboso con alberi a lato della placca. Qui si sosta (albero+cordino). 45 Mt., 5a, 8 fix.


7° tiro:
rimontare il muretto sulla destra e superare poi un diedrino oltre il quale si prosegue in placca fino alla sosta (albero). 50 Mt., 5b, 9 fix.

8° tiro:
lunghezza di raccordo. Traversare a destra su rampe erbose, superare un salto di roccia e risalire a sinistra seguendo la parete fino al raggiungimento della sosta (betulla). 30 Mt., 2c, 1 fix.

9° tiro:
vincere il muretto fessurato (passo strapiombante in uscita) e proseguire per placca. Facili risalti erbosi consentono di guadagnare la cengia dove si sosta (2 fix). 25 Mt., 6a oppure 4a e A0, 5 fix.

10° tiro:
superare la bella lama e poi obliquare a sinistra sul filo dello spigolo. Per facile placca raggiungere la sosta. 40 Mt., 5b, 4a, 3 fix.

11° tiro:
alla S10 termina la via. E' possibile proseguire in obliquo verso destra per facili rocce sino al sentiero di discesa (30 Mt., II - sosta su albero) oppure salire una lunghezza della via Doctor Jimmy: proseguire in verticale lungo la placca fino all'evidente (e impegnativo) muro. Superarlo e raggiungere la sosta (2 fix+catena). 40 Mt., 5c, 6a+ oppure 4a e A0, 8 fix.
Discesa
Dal termine della via imboccare il sentiero che scende verso destra (viso a monte). In corrispondenza di un grosso masso ignorare il bivio a sinistra che conduce ad altri settori d'arrampicata.

Altre ripetizioni

La via è stata ripetuta da Bertoldo, Francesco, Andrea, Daniele, Isabella e Federico il 29 settembre 2019 durante un'uscita del corso di roccia (AR1) della Scuola d'Alpinismo Valle Seriana.

Ingrandisci

Ingrandisci

Claudia sul pilastrino del secondo tiro

Claudia e Matteo sul traverso bagnato della quarta lunghezza

   

Ingrandisci

Ingrandisci

Quinto tiro

Luca sul sesto tiro

 

 A pochi metri dalla sesta sosta

Il muretto della nona lunghezza

   

La placca dell'undicesimo ed ultimo tiro

   

Un ramarro a fine via