Bivacco Saverio Occhi+Canalone Val Grande

 
Zona montuosa Ortles-Cevedale, sottogruppo Pietra Rossa LocalitÓ di partenza Fraz. Tu (Vezza d'Oglio - BS)
Quota partenza 1200 Mt. Quota di arrivo 3035 Mt.
Dislivello totale +847 Mt. il primo giorno
+988 Mt. il secondo giorno
Data di uscita 26-27/11/2003
Ore di salita 2 h. 30' il primo giorno
4 h.il secondo giorno
Ore di discesa 4 h. 30'
Sentieri utilizzati n. 2 Giudizio sull'escursione Ottima
Sass Balòss presenti Omar, Gölem, Luca, Bertoldo Difficoltà PD-
Amici presenti
Marcello.
Condizioni climatiche e dei sentieri

Il sentiero fino al bivacco era ben segnalato ed evidente, quasi tutto carrozzabile. Da qui fino alla cima del canalone che abbiamo risalito era tutto coperto da neve ed era quindi impossibile riconoscere il sentiero. E' stato possibile orientarsi solo con cartina e bussola.

Il primo giorno siamo saliti in serata, col buio, ma il tempo era ottimo e abbiamo potuto ammirare un bellissimo cielo stellato. Il secondo giorno Ŕ iniziato con una bellissima alba ma poi, col passare delle ore le nuvole hanno preso il sopravvento! Comunque il tempo Ŕ stato clemente, unico difetto il freddo intenso.

Eventuali pericoli
Il canalone che abbiamo risalito ha una pendenza media di 40°, l'ultimo tratto di almeno 45°, attenzione a non scivolare!
Presenza di acqua
Visto il periodo dell'escursione i corsi d'acqua erano quasi tutti ghiacciati! Comunque in periodo non invernale si trova acqua in abbondanza almeno fino al bivacco, oltre c'era troppa neve per vedere l'eventuale presenza di corsi d'acqua.
Punti di appoggio
Bivacco Saverio Occhi 2047 Mt. 30 posti letto.
Materiale necessario oltre al tradizionale
Abbigliamento invernale, ghette, piccozza e ramponi. Come al solito noi non avevamo le ciaspole, sarebbero risultate comode lungo il tratto subito dopo il bivacco, con neve non bene assestata.
Caratteristiche dell'escursione

Seguire le indicazioni per la frazione Tu. Proseguire in macchina fino ad un cartello di divieto d'accesso. Da qui seguire il largo sentiero carrozzabile n. 2. In circa 2 h. e 30' si arriva al bivacco Saverio Occhi.

Dal bivacco si cammina verso nord stando nel fondovalle fino alle pendici delle ripide pareti montuose (circa 2 ore e mezzo). Tutto era innevato, e per un errato orientamento della cartina abbiamo sbagliato ad imboccare il canalone che portava al passo di Pietra Rossa. Abbiamo cosý lasciato il sentiero n░ 2 e ci siamo diretti verso il ripido e stretto canalone che si incontra poco prima, sulla destra. Questo canalone è evidentissimo da tutta la alta Val Grande, è lungo e molto stretto, con pendenze mai superiori ai 45°, e porta ad un piccolo pianoro a nord della Punta Pietra Rossa, sormontato da un crestina affilata dalla quale ci si affaccia sulla Valle delle Messi. Il canalone si imbocca abbandonando il sentiero n. 2 dopo "il pulpito" e risalendo il pendio verso l'evidente e profondo canale. Ci siamo spinti fino alla sua sommità ed abbiamo tentato di salire su una cimetta lungo la cresta. Purtroppo il clima e la neve ce l'hanno impedito. Quota massima raggiunta 3035 Mt in prossimitÓ di una sella dalla quale si aveva una splendida visuale sul San Matteo e sul ghiacciaio del Doseg¨!

Note

Al bivacco era quasi finita la legna per la stufa. Quella rimasta non Ŕ nemmeno stata sufficiente per la serata. Il clima anche all'interno della costruzione era molto rigido, specialmente nella camerata al piano superiore dove abbiamo passato la notte con temperatura -1.

Il bivacco Ŕ attrezzato con cucina a gas, stufa a legna, lavandino e bagno (non funzionanti in inverno), viveri (pasta, sale, zucchero, olio) e coperte.

Commenti vari
In cima al canalone mentre tutti ci siamo spinti oltre per tentare la vetta Bertoldo si Ŕ fermato a riposare. Al nostro rientro l'abbiamo trovato abbandonato alla morsa del gelo, incapace di reagire mentalmente e fisicamente. Una mezz'ora di ritardo e non sappiamo come sarebbe finita.....
   
Da sx Luca, Marcello, Omar, G÷lem e Bertoldo
Come ottenere l'acqua per cucinare la pasta
   
All'uscita del canalone
Splendida visuale del S. Matteo
   

La pendenza del canalone

Durante la discesa

   

Strano, la pazienza non Ŕ una sua dote!

Clicca x ingrandire

Omar attende paziente

Panoramica della Val Grande

   

Fortunatamente le nuvole arrivano tardi

Il bivacco Saverio Occhi, con visibile sullo sfondo il canalone
 
Il contenuto di questo sito (testo, elementi grafici, immagini, ecc.) così come il modo in cui i contenuti sono presentati e formati è di esclusiva proprietà del gruppo SassBalòss ed è protetto dalle leggi italiane ed internazionali in particolare da quelle in materie di copyright. E' consentita la consultazione. Sarà concessa la duplicazione, anche parziale, solo dopo esplicita richiesta; in tal caso dovrà essere espressamente indicata, sulle copie realizzate, la provenienza della fonte ossia il sito internet www.sassbaloss.com. Ogni utilizzazione diversa da quelle sopra previste quindi (indicativamente: la distribuzione a terzi e/o la pubblicazione a scopo di lucro, la modificazione, l'elaborazione in qualunque forma e modo) deve considerarsi abusiva e sarà perseguita a norma delle vigenti leggi.