Rif. Laghi Gemelli e Pizzo Becco

Zona Montuosa Orobie Orientali Località di partenza Carona (BG)
Quota Partenza 1110 Mt. Quota di arrivo 2507 Mt.
Dislivello totale

+ 851 Mt. per il rifugio
+ 546 Mt. dal rifugio alla vetta

Data di uscita 20-21/08/2000
Ore di salita 3 h. per il rifugio
2 h. dal Rif. alla vetta
Ore di discesa 4 h.
Sentieri utilizzati n. 211, 213 C.A.I Giudizio sull'escursione Ottima
Sass Balòss presenti Luca, Bertoldo Difficoltà EE
Persone esterne presenti
Samu, Emy, Chiara, Roberts, Andrea P., Daniele S.
Condizioni climatiche e dei sentieri
Il sentiero è in buono stato e ben segnalato. Il sentiero che conduce dal Rif. al Pizzo è in parte ferrata. Il tempo è stato quasi ottimo, se non fosse stato per il temporale notturno che ci ha costretti a smontare le tende e cercare riparo nel rifugio.
 Eventuali pericoli
Tutto il sentiero è semplice e non presenta pericoli. Solo l'ascesa al Pizzo Becco richiede attenzione e un minimo di esperienza.
Presenza di acqua
Corsi d'acqua lungo tutto il sentiero, fontana fuori dal rifugio e sulla strada che porta al lago Colombo. Presenza di un piccolo corso d'acqua dopo il bivio alla fine della diga del Colombo e poi niente fino in vetta.
Punti di appoggio
Rif. Laghi Gemelli 1968 Mt. 80 posti letto.
Materiale necessario oltre al tradizionale

Nessuno.

Per chi lo ritenga opportuno può essere utilizzato l'imbraco e il set da ferrata lungo i circa 80 Mt. attrezzati sulla parete del Pizzo del Becco.

Caratteristiche dell'escursione

Descrizione Generale
Bellissima camminata in un ambiente veramente suggestivo! La maestosa parete sud del Becco offre un magnifico sfondo all'intenso azzurro dei laghi Gemelli!
Percorso per arrivare al Rifugio Laghi Gemelli
Arrivati a Carona seguire i cartelli stradali che indicano il Rifugio Laghi Gemelli. Parcheggiate nelle vicinanze del lago e imboccate il sentiero 211 che sale verso il lago Marcio. Una volta giunti alla diga del Lago Marcio costeggiatelo oltrepassando il Lago di Pian Casere fino ad imboccare il sentiero 213 che vi condurrà in circa 20 minuti al Rifugio Laghi Gemelli.
Percorso per salire al Pizzo
Oltrepassare la diga dei laghi gemelli e imboccare la strada sterrata che conduce alla diga del Lago Colombo. Oltrepassata la diga vi è un grosso masso con le indicazioni per la vetta del pizzo. Il sentiero sale piuttosto velocemente fino a condurvi sotto la parete. Qui incomincia la ferrata che conduce alla vetta. La ferrata è di circa 80 metri ma nonostante la sua brevità non va sottovalutata.

Note

In estate il Rif. Laghi Gemelli risulta molto frequentato ma riesce a conservare benissimo (a differenza di altri rifugi un ambiente da alta montagna in grado di farti sentire un po' lontano dal mondo!

Chi si porta sulla vetta del Becco riesce veramente ad isolarsi e a godere di spettacolari vedute!

Commenti vari

Luca e Matteo sono molto legati a questa vetta perché è quella che ha dato un po' il via al loro stile escursionistico di adesso! Prima erano soliti andare solo per rifugi, invece adesso puntano di più alle alte cime che fanno da contorno a questi bellissimi punti di appoggio!

All'epoca per loro si trattava di un vero traguardo! sembrava avessero arrampicato su chissà quali difficoltà! Tanto è vero che la discesa non si eravamo sentiti di farla per la stessa via ma avevano preferito il facile sentiero che porta al passo di Aviasco e poi giù nuovamente al lago Colombo.

   

Clicca per ingrandire

Il gruppo poco dopo la partenza

Andrea "suona" la chitarra

   

Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire

L'accampamento prima de temporale

Bagno nel Lago Colombo

   

Luca(a sx)e Matteo

Luca a sx, Bertoldo a dx

Veduta dei laghi Gemelli dal Pizzo del Becco

In vetta al Pizzo del Becco

   

Clicca per ingrandire

Il gruppo dopo 2 giorni di fatiche!

La parete sud del Becco

In alto da sx: Andrea, Samu, Luca, Roberts, Bertoldo.

In basso da sx: Daniele, Chiara, Emy