Grande Guru Livio

"Nell'amicizia ogni pensiero, ogni desiderio, ogni attesa
nasce in silenzio e viene condiviso con inesprimibile gioia.

Quando vi separate dall'amico, non rattristatevi;
la sua assenza può chiarirvi ciò che in lui più amate,
come allo scalatore la montagna è più chiara della pianura"

Kahlil Gibran

Ventisei dicembre duemilaecinque. Una giornata come tante altre iniziata come sempre tra le risate e i progetti futuri. Dopo un attimo, una microfrazione di secondo e tutto è cambiato. Un pezzo di ghiaccio o un pezzo di roccia, ancora oggi non lo sappiamo ha colpito Livio Ferraris, il nostro compagno di cordata. I caldi raggi del sole in quel momento lasciavano posto ai cristalli di neve spazzati via con violenza dalle pale dell'elicottero.

Sono susseguiti giorni di tensione e gli interrogativi più assurdi sul nostro andar per monti invadevano le nostre teste. Per Livio invece non c'è stato il tempo per poter pensare e riflettere. Lui doveva solo lottare. Siamo certi che l'ha fatto fino all'ultimo. Lui non era tipo da mollare.

Quello che tutti ricordano di lui sono i suoi insegnamenti, i suoi silenzi e i suoi sguardi.

Il suo impegno nella Scuola d'Alpinismo e Sci Alpinismo Valle Seriana è durato fino all'ultimo, quando, per passione ci stava aiutando ad entrare in contatto con le cascate di ghiaccio.

Ogni volta che metteremo lo zaino, caro Livio, penseremo a te...

 

Nell'estate del 2005 Livio aveva aperto assieme ad altri compagni un nuovo itinerario sul Pizzo di Isola di Fondra. Non era ancora stato dato un nome a questa via che adesso porta il nome del nostro Amico.

Scarica la relazione della via "Livio Ferraris"
"Dedicata a Livio Ferraris, che aveva dato il meglio di s nell'aprire l'itinerario"
 

A Livio dedicata anche la salita allo Spitzkoppe che Matteo e Luca hanno faticosamente portato a termine nel viaggio in Namibia del 2007.

Scarica l'articolo pubblicato da Alp sulla salita allo Spitzkoppe